Raduno 2018 Umbria 22 -23-24 Giugno. LEGGERE ATTENTAMENTE LE INDICAZIONI

Gli utenti che non si presentano e a zero messaggi saranno cancellati entro 7 giorni dalla iscrizione

Cera, polish e cura della vernice. Opinioni e consigli

Avatar utente
Maurizio73
Messaggi: 1152
Iscritto il: 15 mar 2013 13:14:50
Località: Torino
Contatta:

Cera, polish e cura della vernice. Opinioni e consigli

Messaggioda Maurizio73 » 23 mag 2017 21:53:52

Ciao , come da titolo vorrei riunire le esperienze e i consigli per una corretta cura e mantenimento nel tempo sia delle vernici nuove , singolo e doppio strato , sia per le vernici datate.
Io adesso ho tre auto tutte con doppio strato , ovviamente nuova per la Giulia , molto datata e ri verniciata solo in parti poco estese per la 75 e riverniciata in epoca recente quindi in ottimo stato per il Bmw.
Per le ultime due opto da sempre con una lavata rigorosamente a mano per entrambe e una passata di cera non abrasiva ogni tanto con risultati soddisfacenti , mentre per la Giulia sono un po' in crisi perché ero abituato alla sua pellaccia vecchia monostrato che necessitava sovente di una passata con un polish colorato che durava 2 lavaggi rivelando inevitabilmente l'ossidazione . Oggi mi ritrovo le sue splendide curve con una lucentezza imbarazzante, e sono anche abbastanza in crisi sul prodotto da utilizzare . Lavandola e poi asciugandola con la pelle si formano delle micro righe che con passaggio di polish vanno via , ma non mi sembra il caso di passarlo sovente perché l'effetto se pur minimo abrasivo c'è, di fatto consumando a ogni passaggio lo strato di trasparente. Domenica ci si è messo anche un piccione che non avendo gradito la berlina disegnata dal vento a pensato bene di lasciare la sua firma sul baule. Appena arrivato a casa ho imumidito uno scottex per rimuovere il guano , ma aimè delle piccole righe sono rimaste , costringendomi a un passaggio dal carrozziere per lucidare e toglierle. ...lui dice che è normale che con i lavaggi e con il tempo di formino delle micro righe....voi come coccolate le vernici delle vostre belle?

Avatar utente
Andrea78
Messaggi: 1761
Iscritto il: 15 mar 2013 19:03:08
Località: Udine

Re: Cera, polish e cura della vernice. Opinioni e consigli

Messaggioda Andrea78 » 23 mag 2017 23:08:50

Il mio arsenale è composto da:
- lucidatrice roto-orbitale
- 3 dischi a durezza decrescente per taglio, finitura e lucidatura
- polish da taglio, polish finitura e cera

praticamente questo kit pronto all'uso:
https://www.lacuradellauto.it/kit-compl ... s-kit.html

Quanto sopra usato una volta su tutte le mie macchine (poi non ho avuto più voglia di rifarlo per le moderne e non è più servito per le storiche). Un trattamento all'anno per le daily cars dovrebbe essere sufficiente a meno di non essere degli impallati.

Poi per la manutenzione ordinaria ho trovato 2 prodotti eccezionali reperibili in tutti i supermercati:

Ma fra fast cleaner

http://www.mafra.it/lavaggio-auto-a-sec ... eaner.html

per la tipica cacata di uccello o spolverata post giretto giro a macchina pulita

e sempre della ma fra la cera liquida

http://www.mafra.it/cera-istantanea-per ... press.html

Ottima dopo il fast cleaner se hai tempo da perdere e la moglie che non rompe le p@##e che devi preparare la tavola, oppure dopo il normale lavaggio (spazzoloni dell'automatico assolutamente vietati).

Infine panni in microfibra a gogò sempre però puliti. Panni in microfibra generali tranne uno "specialistico" per la passata finale della cera per eliminare le ultime strisciate

tipo questo

https://www.lacuradellauto.it/microfibr ... 40-cm.html

Avatar utente
giuliasuper69
Messaggi: 7350
Iscritto il: 13 mar 2013 16:07:33
Località: Palermo

Re: Cera, polish e cura della vernice. Opinioni e consigli

Messaggioda giuliasuper69 » 24 mag 2017 12:37:24

I prodotti della Mafra indicati da Andrea li uso anche io e li trovo ottimi,inutile dire mai spazzoloni,e occhio anche con la lancia,se trattasi di normale lavaggio io opto per metodo antico olio di gomito spugna naturale e i prodotti sopra indicati.L'importante comunque è non usare mai cere siliconiche tipo la vecchia rally autofà.
Poi se vuoi accedere al top dei cosmetici per auto con prezzi da gioielleria dai una occhiata qui
http://www.swissvax.de/merchant.mvc?Scr ... S-UND-KITS

Avatar utente
giacomo
Messaggi: 603
Iscritto il: 06 giu 2016 14:10:41
Località: Napoli

Re: Cera, polish e cura della vernice. Opinioni e consigli

Messaggioda giacomo » 25 mag 2017 09:18:15

Da appassionato di carrozzeria non più praticante, posso dare un contributo alla discussione basato sulla mia esperienza, comunque abbastanza datata. Regola basilare valida per tutti è quella ricordata dal Presidente Emerito: non utilizzare cere o polish che contengono silicone (la vecchia rally per esempio). Tali tipi di prodotti assicurano un risultato in termini di brillantezza eccellente ma possono pregiudicare futuri interventi di verniciatura (puntini o peggio buchi comunemente detti schivature oppure occhi di pernice). Confesso di non aver compreso che tipo di tecnica ha utilizzato il carrozziere di Maurizio (doppio strato) e solo vedendo le fotografie delle righe potrei essere più preciso. Non credo che sulla vernice pastello sia stato spruzzato del trasparente per renderla più brillante; tanto poiché sarebbe la prima volta che sento che può essere spruzzato un trasparente su di una vernice pastello ed anche perché Maurizio, da attento appassionato quale è, avrebbe ottenuto un risultato non in linea con l'originalità a lungo ricercata per la sua splendida macchina. Sul punto se mi chiarisce il termine doppio strato posso essere più preciso. Fatta questa doverosa premessa, va evidenziato che il blu è un colore stupendo ma delicato per cui ogni minima incongruenza viene evidenziata. Figuriamoci su una macchina appena riverniciata con grande cura.
In conclusione, l'utilizzo di prodotti di qualunque genere rimuove quantità di vernice la cui consistenza varia a seconda dello tecnica/strumento utilizzato. Con la levigatrice si va in profondità ed il risultato è migliore. A mano il risultato è in genere inferiore. Molti anni fa i carrozzieri erano soliti utilizzare addirittura la pasta abrasiva. Il loro obiettivo era di consegnare una macchina molto brillante ed anche uniforme senza considerare ciò che poteva accadere dopo (non di rado al passaggio successivo usciva fuori l'isolante). Per tutto quanto detto: 1) lavare la macchina solo all'occorrenza; 2) bagnare la vettura a pioggia con acqua fine e partendo sempre dal tetto; 3) utilizzare solo la tradizionale spugna ed un prodotto non aggressivo; 4) asciugare in maniera radicale; 5) lucidare non più di 1/2 volte all'anno.

Avatar utente
Maurizio73
Messaggi: 1152
Iscritto il: 15 mar 2013 13:14:50
Località: Torino
Contatta:

Re: Cera, polish e cura della vernice. Opinioni e consigli

Messaggioda Maurizio73 » 25 mag 2017 13:22:37

giacomo ha scritto:Confesso di non aver compreso che tipo di tecnica ha utilizzato il carrozziere di Maurizio (doppio strato) e solo vedendo le fotografie delle righe potrei essere più preciso. Non credo che sulla vernice pastello sia stato spruzzato del trasparente per renderla più brillante; tanto poiché sarebbe la prima volta che sento che può essere spruzzato un trasparente su di una vernice pastello ed anche perché Maurizio, da attento appassionato quale è, avrebbe ottenuto un risultato non in linea con l'originalità a lungo ricercata per la sua splendida macchina. Sul punto se mi chiarisce il termine doppio strato posso essere più preciso.

Ciao Giacomo , è stata semplicemente verniciata con vernice doppio strato a solvente, base opaca e trasparente lucido , non è come in origine lucido diretto , ma ho seguito il consiglio della maggior parte di esperti e non che mi consigliavano di farla così per allungare la vita alla verniciatura , che soprattutto nel colore blu con gli anni tende a ossidare ed è difficile ripristinare piccole righe...del resto la Giulia l'ho restaurata per il mio piacere , non dell'asi....

Avatar utente
masi&angi
Messaggi: 559
Iscritto il: 15 mar 2013 12:29:57
Località: RT- Germany
Contatta:

Re: Cera, polish e cura della vernice. Opinioni e consigli

Messaggioda masi&angi » 26 mag 2017 06:37:54

Lavaggio a mano, asciugo ( NON CON LA CLASSICA PELLE MA CON PANNO MICROFIBRA) un consiglio che mi hanno dato chi cura le vernici di professione. La cera, quella liquida, passarla umidificando la vernice e non a secco e subito dopo rimuoverla. Tocco finale, sempre panno microfibra. Su le vernici ancora in buone condizioni, mi hanno consigliato di usare sempre prodotti liquidi che e piu`leggeri, che sono protettivi e conservanti, facili da applicare ed asportare e meno abrasivi di quelli in forma cremosa e budinosa. Per vernici ormai opache o rovinate, prodotti un po piu`pesanti. Politura, cera e prodotti di conservazione.

Avatar utente
giacomo
Messaggi: 603
Iscritto il: 06 giu 2016 14:10:41
Località: Napoli

Re: Cera, polish e cura della vernice. Opinioni e consigli

Messaggioda giacomo » 26 mag 2017 10:34:33

Caro Maurizio assecondando il Tuo desiderio e seguendo il consiglio degli esperti hai fatto certamente la scelta giusta. Ai miei tempi il trasparente si utilizzava esclusivamente sulle basi opache metallizzate. Allora le vernici si distinguevano in 2 sole categorie (nitro ed acriliche). Le prime richiedevano una preparazione di base eccezionale poiché la vernice era molto sottile e non copriva alcun difetto. Le seconde invece avevano maggiore consistenza per cui riuscivano a mascherare qualche minuscola imperfezione. Oggi sento ciarlare con grande disinvoltura di vernici ecologiche, a base d'acqua....Tornando all'argomento principale, il blu è un colore stupendo ma delicato poiché esalta in bene ed in male. La Tua Giulia ha subito un trattamento molto importante e con le cure che certamente le riserverai non dovrebbe necessitare di alcuna manutenzione nei primi periodi. Il consiglio è di utilizzare con parsimonia qualsivoglia prodotto poiché assottiglia ciò che è stato spruzzato. Meglio, per quanto possibile, fare attenzione alle condizioni meteoriche ed evitare sia l'esposizione al sole che agli altri agenti atmosferici. Conservando la macchina in garage anche con il telone la vernice durerà molto a lungo.

Avatar utente
rossogamba
Messaggi: 4840
Iscritto il: 13 mar 2013 16:32:25
Località: TREVISO
Contatta:

Re: Cera, polish e cura della vernice. Opinioni e consigli

Messaggioda rossogamba » 26 mag 2017 13:35:48

Per le storiche ho poche e semplici regole:

- limitare al minimo i lavaggi, sì e no una volta all'anno, e in ogni caso sempre a mano, facendo cadere l'acqua a pioggia e delicatamente e poi asciugare con panno in alcantara, più efficace e delicato rispetto alla vecchia pelle di daino;
- spolverare la macchina dopo ogni utilizzo con panno in micrifibra e coprirla poi con il suo telo antigraffio (rimando al topic aperto da Marco), questo limita ancora di più la necessità di pulizia anche se la vettura sta ferma per parecchio tempo;
- usare un prodotto di mantenimento tipo l'ottimo Mafra Last Touch Express indicato da Andrea o altro prodotto similare da dare con nebulizzatore;
- lucidare con panno in microfibra.

L'unico elemento della vettura che effettivamente lavo spesso sono i cerchioni, ma solo per evitare che la polvere delle pastiglie dei freni si vada a sedimentare negli anfratti del cerchio stesso.


Torna a “Carrozzeria”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti