Raduno 2018 Umbria 22 -23-24 Giugno. LEGGERE ATTENTAMENTE LE INDICAZIONI

Gli utenti che non si presentano e a zero messaggi saranno cancellati entro 7 giorni dalla iscrizione

Revisione assetto Alfa 75

Avatar utente
Giovanni
Messaggi: 1024
Iscritto il: 13 mar 2013 19:43:52
Località: Canavese (TO)

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Giovanni » 07 gen 2018 19:07:11

Su tirante incidenza li avevo anche io, poi li ho tolti in quanto davano problemi.
In quel punto si hanno sollecitazioni a compressione, trazione, flessione e torsione: i powerlflex non cedono specie in torsione, con il risultato che si svitavano sempre i dadi autobloccanti... sostituiti con altri più tenaci mi si è svitato il manicotto di registrazione.
Per non parlare del fatto che il punto di attacco nella scocca è una semplice lamiera doppia, a sollecitarla (specie flesso-torsione) è facile che insorga una bella crepa.
Sulle auto stradali si peggiora quasi sempre ogni volta che si elimina un elemento elastico della sospensione (i powerflex danno quasi questo risultato): i colpi e le sollecitazioni assorbiti dalla gomma vengono trasmessi senza filtri al telaio, il quale prima o poi è facile che ceda..... le auto da corsa sono un altro mondo, si irrigidisce e si irrobustisce.
Per quanto riguarda i tamponi tiranti incidenza, consiglio di tornare sugli originali.

Avatar utente
Andrea78
Messaggi: 1762
Iscritto il: 15 mar 2013 19:03:08
Località: Udine

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Andrea78 » 07 gen 2018 19:51:26

Ah, buono a sapersi. Grazie per il riscontro.

Avevi montati quelli neri o quelli viola tradizionali?

Quello del "lamierino" dove insiste il tirante è stato il mio principale cruccio e freno all'acquisto di powerflex finora.
Diciamo che l'esasperazione alla quale mi ha portato la deriva a destra mi ha fatto optare per la soluzione radicale.
Voglio capire qual'è l'elemento"deficitario" che crea il problema e mi sono convinto che sia qualche silentblock in particolare i maledetti tamponi dell'incidenza. Tolta questa variabile e riallineata la macchina vedremo numericamente e su strada cosa succederà.

Intanto terrò molto in considerazione i vostri consigli su sostituzione dadi autobloccanti e terrò monitorato tiraggio degli stessi, posizione dei manicotti e stato della scocca (devo comunque dire che le strade dalle mie parti non sono messe malissimo e la percorrenza annua è inferiore ai 4000km quindi non dovrei accumulare cicli di fatica abnormi).

Avatar utente
Andrea78
Messaggi: 1762
Iscritto il: 15 mar 2013 19:03:08
Località: Udine

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Andrea78 » 08 feb 2018 20:49:49

75 finalmente sotto i ferri. Il vecchio guru assettaro mi ha chiamato per informarmi che oggi ha smontato senza problemi il parallelogramma di Watt e preparato l'attrezzo per sboccolare. Domani cambia le boccole, rimonta e passa all'avantreno.

Avatar utente
Andrea78
Messaggi: 1762
Iscritto il: 15 mar 2013 19:03:08
Località: Udine

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Andrea78 » 17 feb 2018 20:47:29

75 ancora dall'assettaro... si è fatto una bella settimana a letto e ha ricominciato ieri con l'anteriore ma ha iniziato a smadonnare in sanscrito... l'accesso ai bulloni che fissano i braccetti superiori sono irraggiungibili a meno di smontare parte dell'aspirazione (facile) e buona parte della prima parte della linea di scarico (bestemmie). Questa mattina sono andato a verificare ed effettivamente il lavoro non è stato pensato per essere facile e veloce...

Gommini del parallelogramma di Watt con parte in gomma secca, screpolata e deformata. I gommini della barra di incidenza di destra come supponevo già distrutti/secchi/deformati dopo pochi anni. Quelli di sinistra non li ha ancora rimossi.

Prevedo ancora diversi giorni di attesa...

Avatar utente
Andrea78
Messaggi: 1762
Iscritto il: 15 mar 2013 19:03:08
Località: Udine

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Andrea78 » 21 feb 2018 18:16:14

L'assettaro sta finendo. Ha abortito il lavoro si installazione delle boccole del braccio superiore... ritiene che le powerflex abbiano dimensioni in larghezza incompatibile con braccio e sede dello scatolato che non gli hanno sconsigliato di procedere per evitare di fare danni ritrovandosi la macchina mezza smontata, boccole originali danneggiare e nuove incompatibili. Devo trovare un "esploso" o un disegno con quote dimensionali o un braccetto da demolitore... :? :?

Avatar utente
Andrea78
Messaggi: 1762
Iscritto il: 15 mar 2013 19:03:08
Località: Udine

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Andrea78 » 21 feb 2018 18:32:43

..ok trovato qualcosa su Eper polonia e online: https://spareto.com/products/imp2297-fr ... e-mounting

lucaar227
Messaggi: 314
Iscritto il: 20 mar 2013 20:34:45

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda lucaar227 » 21 feb 2018 21:18:11

Hai provato sul catalogo akron mi sembra che le abbia.
Anche impergom tratta un sacco di roba.

https://www.malospa.it/VediMacro/IT/203/Catalogo/

Avatar utente
Andrea78
Messaggi: 1762
Iscritto il: 15 mar 2013 19:03:08
Località: Udine

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Andrea78 » 22 feb 2018 21:51:24

Si grazie. il "problema" non è però trovare il ricambio ma solo le dimensioni della boccola, dello scatolato e degli spaziatori necessari per far funzionare bene il tutto.
Dopo il lavoro sono andato dall'assettaro ed effettivamente ha ragione lui... un po' difficile da spiegare ma le boccole Poweflex per il braccio superiore, per come sono realizzate, non offrono lo stesso vincolo della boccola originale... hanno bisogno di un spaziatore/spallamento differente da quello originale.
Proverò a sentire la Powerflex per capire come hanno fatto la pensata su queste boccole...

Avatar utente
Giovanni
Messaggi: 1024
Iscritto il: 13 mar 2013 19:43:52
Località: Canavese (TO)

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Giovanni » 25 feb 2018 23:00:47

Il diametro della boccola elastica è maggiore della rispettiva sede su braccio, per il montaggio è necessario un introduttore conico che ne riduce il diametro in fase di piantaggio:

braccio.jpg


Detto questo, temo che un Akron o Impergom ti duri poco o niente, sono prodotti dalla spregevole qualità.
I Powerflex possono essere montati facendo una doppia bussola cilindrica con spallamento? un tornitore te li fa al volo.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Giovanni
Messaggi: 1024
Iscritto il: 13 mar 2013 19:43:52
Località: Canavese (TO)

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Giovanni » 25 feb 2018 23:09:45

Senza andare in Polonia :mrgreen:

braccio2.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Andrea78
Messaggi: 1762
Iscritto il: 15 mar 2013 19:03:08
Località: Udine

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Andrea78 » 26 feb 2018 00:21:58

Giovanni ha scritto:I Powerflex possono essere montati facendo una doppia bussola cilindrica con spallamento? un tornitore te li fa al volo.

Esattamente, le boccole Powerflex se montate con i distanziali originali lasciano libero, o meglio non bloccato, il movimento in avanti ed indietro del braccio superiore oppure lasciano sfilare la semi boccola... Per fermare il tutto bisogna creare due spallamenti che fermano il tutto...

Avatar utente
Giovanni
Messaggi: 1024
Iscritto il: 13 mar 2013 19:43:52
Località: Canavese (TO)

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Giovanni » 26 feb 2018 20:52:51

esatto!

Avatar utente
Andrea78
Messaggi: 1762
Iscritto il: 15 mar 2013 19:03:08
Località: Udine

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Andrea78 » 09 mar 2018 20:25:15

Ritirata lo scorso sabato.
Le boccole del braccio superiore all'anteriore non me le ha sostituite, oltre alla non grande voglia nel fare il lavoro, l'inverno freddo oltre misura, una ricaduta di influenza hanno spinto l'assettaro a posticipare a periodi migliori.
La Powerflex conferma che in 18 anni che producono questo set di boccole è la prima volta che gli segnalano il "problema" della necessità di due spallamenti... problema che non avevano mai "realizzato".

Le boccole originali del parallelogramma pur senza particolari giochi erano comunque con la gomma rinsecchita e con l'anima in metallo ormai in posizione eccentrica.
I tasselli dell'incidenza Malò di 4/5 anni vecchi facevano schifo, deformati e parzialmente rotti/snervati. Confermo quanto detto quindi da Giovanni sulla qualità dei ricambi attualmente disponibili...

Come va la macchina? Direi bene.
Purtroppo tira sempre a destra ma in maniera più educata. L'assettaro non ha risposte se non il consiglio di provare l'auto con gomme e cerchi originali. Dice che anche la sua serie 3 e30 con gomme estive e cerchi originali può andare dritta per 100 km ma con cerchi con misure non originali e gomme invernali tra a destra...
La frenata è molto più stabile ma se si pesta improvvisamente sul freno la macchina comunque si scompone ancora a destra, suppongo sia l'impianto frenante nonostante squilibri misurati e contenuti (<10% davanti, 16% dietro).

Per il resto confort un po' peggiorato in termini di assorbimento delle sconnessioni e vibrazioni ad alta frequenza meno filtrate.
Lo sterzo, con caster a 5°50', testine nuove e gommini dell'incidenza duri, ha ridotto di moltissimo il vuoto al centro e poi inizia subito a offrire una certa resistenza.
Tutto l'assetto si è ulteriormente frenato ed il controllo del'auto, complice il fatto che si senta ogni tassello delle ruote che va in contatto con l'asfalto, è diventato sia più facile che preciso e si guida quasi con l'acceleratore.

Globalmente quindi piuttosto soddisfatto. Mi metto il cuore in pace e mi tengo la macchina con la deriva a destra punto e basta... tutto quello che potevo fare e controllare è stato fatto.
Le ultime boccole anteriori che mancano da sostituire non dovrebbero ragionevolmente cambiare la situazione.

Menzione alle Hankook V12 Evo 120... su asfalto asciutto ed una volta in temperatura vanno anche bene.
Su strada bagnata non c'è alcun modo di scaldarle e ti fai dei traversi in rotonda che sembri Holer Togni... :lol: :lol: :lol: Con il nuovo assetto sono quasi divertenti!! :mrgreen: :mrgreen:

P.s. tutti i dadi, rondelle e manicotti dei bracci dell'incidenza sono stati marcati per vedere eventuali svitamenti.

Avatar utente
Andrea78
Messaggi: 1762
Iscritto il: 15 mar 2013 19:03:08
Località: Udine

Re: Revisione assetto Alfa 75

Messaggioda Andrea78 » 25 mar 2018 22:12:25

Confermo, con le boccole dei puntoni dell'incidenza nere il dado tende a svitarsi. Controllati poco fa e lato passeggero tutto ok, lato guida dado e rondellona svitati di un buon quarto di giro.

Però ragazzi che figata, su strada va come una lama, soprattutto il retrotreno infonde una sicurezza incredibile, non si muove di un millimetro ed è molto più connesso con l'anteriore.

Prossimo passo, assieme alle boccole superiori, sostituzione boccole incidenza con quelle viola tradizionali.


Torna a “Ruote e Sospensioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti